Member of Relais & Chateaux
end of float

Prenota Online

Conferma Immediata

Check in Popup

Notti

Camere

Adulti

Bambini

end of float

Castello Aragonese

Ischia, un castello in mezzo al mare tra storia, arte e natura

Il castello Aragonese di Ischia, lo Scoglio ch’a Tifeo si stende, su le braccia, sul petto e su la pancia, come lo definì Ariosto nell’Orlando Furioso - è tra i luoghi più visitati e fotografati dell’isola. Dalle cartoline illustrate ai film girati sull’isola di Ischia, dai documentari storici ai quadri di artisti di ogni epoca, questo imponente scoglio - trasformato in piccola cittadella nel medioevo - l’ha sempre fatta da padrone. Il perchè è presto detto: prima di tutto il Castello impatta immediatamente nello sguardo di chi giunge ad Ischia. Gronda fascino ed è avvolto in un’aura di mistero, come tutti i castelli, direte voi. Di più.

Perchè il Castello Aragonese ha qualcosa che altri non hanno: il mare. Il mare che lo avvolge e contemporaneamente lo separa dalla terra più estesa, il mare nel quale si specchia nelle giornate di bonaccia e dal quale è sferzato nelle tempeste invernali, il mare che lo rende isola nell’isola. L’altra caratteristica che lo distingue è il suo stato a metà tra natura ed architettura: le antiche mura, le chiese, i bastioni, le case si mimetizzano perfettamente con la roccia scura e spigolosa di questo singolare isolotto, alto circa 113 metri, spuntato in seguito ad un’eruzione vulcanica avvenuta tra i 280.000 e i 340.000 anni fa. Esiste poi un’altra e più intrigante genesi dell’isolotto.

Secondo uno studioso locale, ciò che oggi chiamiamo Castello altro non era che un’altura dell’antica città di Aenaria. Poi Aenaria fece la fine di Atlantide, sprofodò in mare. La collina perse il legame con la terra ferma diventando l’isolotto che osserviamo oggi.  Tra le cose certe sappiamo che fu Carlo d’Angiò, nel XIII secolo, a far costruire sulla cima dell’isolotto un mastio quadrangolare e nello specchio d’acqua prospiciente il Castello un porto, che consentì vantaggi favolosi alla cittadella sulla roccia. Nell prima metà del XV secolo Alfonso d’Aragona fece trasformare il castello in un vero baluardo. Tra le grandi opere da lui create c’è il traforo scavato nella roccia che conduce sulla roccaforte. Da queste poche notizie avreste compreso che il Castello di Ischia ha una storia lunga ed avvincente, che vale la pena di approfondire durante la visita.

Tra le notizie storiche ci piace ricordare il matrimonio celebrato nella cattedrale del Castello, il 27 dicembre 1509, tra Ferrante d’Avalos e Vittoria Colonna. Nozze che non furono fortunate, perchè presto Ferrante perse la vita guerreggiando. Vittoria, donna coltissima e maliconica, visse gran parte della sua vedovanza proprio sul Castello di Ischia. E dal contrasto tra la bellezza del luogo ed il profondo dolore, Vittoria Colonna seppe dar vita a poesie divenute immortali.

Offerte

3 Notti di Benessere

TUTTE LE OFFERTE

3 Notti di Benessere

dal 23/04/2015 al 18/10/2015

3 notti | 620,00 € a persona

Il prezzo della camera comprende prima colazione a buffet, servizi e tasse

Eventi

Bando MASTER TOURISM HOSPITALITY MANAGEMENT

eventi ischia | Eventi

Bando MASTER TOURISM HOSPITALITY MANAGEMENT

dal 09/11/2014 al 31/12/2014

Il Master Universitario in Tourism & Hospitality Management - Università degli Studi di Napoli "Parthenope".

end of float